Come digerire facilmente la plastica

di Jack Taylor scrittore e giornalista freelance

In precedenza l’idea di ripulire gli oceani del mondo dei loro vasti accumuli di materiale plastico era considerata una cosa impossibile. Ora, un inventore di 19 anni sostiene che lui e la sua fondazione hanno trovato un modo per ripulire gli oceani del mondo , e non solo dice come possiamo farlo , ma che siamo in grado di farlo in cinque anni e produrre da esso un profitto.                                               Si chiama ‘ Great Pacific Garbage Patch ‘ o, a volte il “Pacific Trash Vortex ” . E’ una massiccia raccolta di particelle di plastica si accumulano nel Pacifico . Altri oceani hanno le loro collezioni di rifiuti di plastica e , inoltre , la maggior parte dei detriti nei nostri oceani sono materie plastiche che rappresenta circa il 90% di tutti i detriti di scarto.                                                                                 Gli scienziati hanno preso in considerazione tutti i modi come fosse possibile recuperare ,questi rifiuti, ma non c’è stata mai una risposta chiara a tale quesito .Boyan Stecca inventore di 19 anni dice che possiamo togliere quasi 20 miliardi di tonnellate di rifiuti in plastica con il suo congegno che  chiama pulizia di serie dell’oceano . E’ composto da una massiccia serie di panne e piattaforme di elaborazione che risucchiano gradualmente nella plastica galleggiante come un imbuto gigante.                                 L’angolo di come è configurato permette a tutti  rifiuti di plastica di andare dove vi sono i centri di elaborazione delle piattaforme che sono galleggianti . Presso l’area di trasformazione  sulla piattaforma  verrebbero separati gli organismi naturali , come il  plancton mantenendo solo i materiali plastici da riciclare .Per l’inquinamento da plastica nell’Oceano indiano l’ inventore in questione avrebbe trovato il modo di ripulire gli oceani del mondo in meno di 5 anni . Sicuramente un fatto impressionante!              ” Uno dei problemi  è il lavoro di prevenzione poichè non vi è alcuna immagine di questi ‘ patch spazzatura ” ,  i detriti sono dispersi nel corso di milioni di chilometri quadrati “, dice Slat sul suo sito web. “Inserendo i nostri congegni tuttavia , si accumulano lungo i bracci , rendendo improvvisamente possibile visualizzare effettivamente le spazzature oceaniche . Abbiamo bisogno di sottolineare l’importanza del riciclaggio , e puntare a ridurre il nostro consumo di imballaggi in plastica ” .                    

plastica, sistema di digestione , eliminazione della plastica,

Slat ha sviluppato l’idea , mentre era ancora a scuola , e ha scritto un articolo sul suo concetto . Una volta pubblicato immediatamente ha catturato l’attenzione di molti esperti marini . Il suo giornale ha vinto ogni sorta di premi , che includeva il miglior design tecnico 2012 dalla Delft University of Technology .Quando insieme ad altri si rese conto che il concetto potrebbe funzionare ha fidelizzato il tutto, creando una organizzazione non-profit chiamata il Cleanup Fondazione Ocean . Questo gruppo si concentrerà sull’obiettivo di sviluppare la sua invenzione, raccogliendo fondi per esso al fine  di renderlo operativo al più presto possibile. Il suo progetto salverebbe numerose specie acquatiche di pesci e contribuirà a ridurre i PCB e a contenere il DDT,  due fattori d’inquinamento che ci riguardano. Meglio di tutti si opera sulla forza del sole e dagli oceani stessi. Non solo è il concetto di Slat si autoalimenta , ma sarebbe anche molto redditizio tutto il riciclaggio , stimato per un importo di 500 milioni di dollari ( US ) all’anno . Secondo il sito web della stecca ” renderebbe di fatto più soldi rispetto a quanto sarebbe costato il piano per eseguirlo. In altre parole è redditizio. “

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Come digerire facilmente la plasticaultima modifica: 2013-10-07T18:33:15+00:00da benanzio
Reposta per primo quest’articolo